Archivi categoria: News Calcio

Pronostici martedì di Champions ottavi di finale 19/02/2013

porto malaga championsPRONOSTICO PORTO MALAGA ANDATA OTTAVI DI FINALE 19/02/2013

Martedì 19 febbraio I lusitani ospitano allo Stad Do Dragao il Malaga di Pellegrini

I portoghesi stanno vivendo un buon momento in campionato e hanno vinto l’anticipo contro il Beira Mar per 2-0, rientra  da titolare dopo un mese e mezzo James Rodriguez, confermato il solito undici titolare con Martinez e Astu  in attacco dal primo minuto insieme a Lucho Gonzales e Moutinho, parte invece dalla panchina Izmailov.

La sorpresa di questa edizione della Champions League è sicuramente il Malaga che contro il Porto scenderà in campo con la formazione migliore, unico dubbio resta Demichelis, infatti l’argentino ha saltato l’ultima di campionato contro l’Atletic Bilbao, ma stasera dovrebbe esserci, l’attacco sarà  guidato da Saviola supportato da Joaquin, Portillo e il talentuoso Isco

Probabili formazioni

Porto 4-3-3: Helton tra i pali, Danilo Otamendi, Mangala e Alex Sandro in difesa, a centrocampo L. Gonzales, Fernando e Moutinho, in attacco J.Rodriguez, Martinez e Atsu

Malaga 4-2-3-1: in porta Caballero, Antunes, Demichelis, Wellington e Sanchez i 4 di difesa,  in mezzo al campo Camacho e Toulalan, Saviola unica punta supportato da Joaquin, Isco e Portillo

 

Ci si aspetta una partita molto tattica conoscendo i due allenatori

Pronostico Under 2.5

 

arsenal bayern mPRONOSTICO ARSENAL BAYERN MONACO OTTAVI DI FINALE  19/02/2013

La partita di cartello di questo martedì di Champions si gioca all’Emirate Stadium dove l’Arsenal ospita il Bayern Monaco

 

Arsene Wenger opta per il solito 4-3-3 con Gervinho favorito su Gioroud con Podolsky e Walcott come ali, dubbio Koscielni per una botta al polpaccio ma dovrebbe essere in campo, fuoti Gibbs per infortunio e Arteta se la gioca con Ramsey per affiancare Cazorla e Wilshere. Il tecnico francese sente la panchina traballare e cercherà ad ogni costo di regalare una vittoria al suo pubblico

Heynches dal canto suo non abbandona il solito 4-2-3-1 con Mandzukich unica punta supportato dal trio Rybery, Kroos e Muller, i tedeschi a differenza dei loro avversari stanno vivendo un momento magico sono primi in campionato con 15 punti sulla seconda, stasera dovranno legittimare la loro superiorità.

Probabili formazioni

Arsenal 4-3-3: Szczesny tra i pali, difesa a 4 con Sagna Kolscelni, Mertesaker e Vermaelen, a centrocampo Arteta, Wilshere e Cazorla, in attacco Walcott, Giroud e Podolsky

Bayern Monaco 4-2-3-1: in porta Neuer, a difendere Alaba, Dante, Van Buyten e Lahm, al centyro Schweinsteiger e Martinez, in attacco Mandzuchizh supportato da Kroos, Muller e Ribery

Sono attesi tanti goal all’Emirates Stadium

Pronostico over 2.5

Verso Brasile 2014 amichevoli internazionali tutti i risultati

verrattiE’ stato un bel mercoledì, all’insegna dei goal e dello spettacolo, 26 partite 2 soli 0-0 quello tra Malta e Irlanda del Nord e quello tra Grecia e Svizzera e un pareggio per l’Italia di Prandelli  dopo aver perso le ultime 5 amichevoli, un passo avanti si potrebbe dire, ma per come hanno giocato i nostri calciatori sinceramente sembra più un passo indietro, delude la nuova coppia goal milanista Balotelli El Sharawii, smarrita come la maggior parte della squadra a differenza di Gianluigi Buffon migliore in campo autore di tre parate da fuoriclasse, nota positiva è stato il goal  e la prestazione di Verratti alla sua prima marcatura stagionale che salva gli azzurri  a tempo scaduto andati sotto a causa di un goal di Leans al 33° del primo tempo, prossimo appuntamento per la nazionale sarà l’amichevole col Brasile il 21 marzo a Ginevra. La Partita della serata è stata senza dubbio Inghilterra Brasile finita 2-1 per gli inglesi passati in vantaggio grazie a una rete di Rooney, i verdeoro raggiungono il pareggio con Fred, ma la partita la chiude Lampard al 60° fissando il risultato sul 2-1; altro big match è stato Spagna Uruguay, partita finita 3-1 per i campioni del mondo in rete con Fabregas e Pedro autore di una doppietta, goal della bandiera celeste siglato da Cristian Rodriguez; a valanga la Croazia sulla Corea del sud, 4-0 il punteggio finale con reti di Mandzukic, Srna, Jelavic e Petric; Bellissima partita in Svezia dove i padroni di casa hanno ospitato l’Argentina, i biancocelesti escono vincitori per 3-2 con i goal di Aguero, Higuain e l’autorete di Lustig, per gli svedesi sono stati Olsonn e Elm ad andare a segno; sfida di altissimo livello anche tra Francia e Germania, passano in vantaggio i bleu con Valbuena al 44°, ma i tedeschi ribaltano nel secondo tempo grazie alle reti di Muller e Khedira; vince la Macedonia di Pandev 3-0 sulla Danimarca ad aprire le danze ci pensa proprio l’attaccante del Napoli, gli altri marcatori sono stati Ivraini e Noveski, perde il Portogallo di Cristiano Ronaldo contro Ecuador 2-3, le reti portoghesi sono di CR7 e Postiga, mentre per i sudamericani Valencia e Caicedo , in mezzo l’autorete di Joao Pereira. Tutti gli altri risultati: Galles Austria 2-1, Scozia Estonia 1-0, Romania Australia 3-2, Eire Polonia 2-0, Belgio Slovacchia 2-1, Islanda Russia 0-2, Grecia Svizzera 0-0, Malta Irlanda del Nord 0-0, Turchia Repubblica Ceca 0-2, Israele Finlandia 2-1, Albania Georgia 1-2, Slovenia Bosnia 0-3, Norvegia Ucraina 0-2, Ungheria Bielorussia 1-1, Cipro Serbia 1-3,  Moldova Kazakistan 1-3, Azerbaijan Lichtenstein 1-0, Giappone Lettonia 3-0.

Gabriel De La Cruz

 

 

Il nuovo stadio della Roma sorgerà a Tor Di Valle

Oggi 30 dicembre 2012 ad esattamente 500 giorni dall’acquisto da parte del gruppo di Americani della Società AS ROMA, la dirigenza del club giallorosso rappresentata dall’ad Claudio Fenucci in conferenza da Trigoria insieme al presidente James Pallotta, e il CEO Italo Zanzi in video conferenza da Orlando, hanno annunciato che la costruzione del nuovo impianto sportivo di proprietà sarà costruito entro nella zona di Tor Di Valle e molto probabilmente potrà essere inaugurato nella stagione 2016-2017. Presente all’evento anche il sindaco della capitale Gianni Alemanno e il costruttore Luca parnasi, il primo cittadino di Roma è stato tra i primi a parlare dopo l’introduzione da parte dell’amministratore delegato giallorosso Fenucci: «E’ un momento molto atteso per la città di Roma: è dal 2008 che ci auguravamo una proposta da parte della Roma per l’area del nuovo impianto di proprietà e finalmente ora possiamo fare l’annuncio: il nuovo stadio della Roma sorgerà a Tor di Valle».  La parola poi passa al Ceo Italo Zanzi insieme al presidente Pallotta e al capitano Francesco Totti in conferenza da Orlando, queste le parole di Zanzi: «Siamo molto felici di poter fare questo annuncio storico e siamo grati alla Disney di poter fare qui il ritiro invernale. Roma è una città di stadi: dal Colosseo all’ Olimpico: uno stadio che non sarà secondo a nessuno. C’è ancora molto lavoro da svolgere e ulteriori dettagli saranno annunciati nei prossimi mesi. La location individuata per il nuovo impianto sarà Tor di Valle. La nostra previsione e di inaugurare lo stadio nella stagione 2016-2017. Possiamo anticipare che la capienza sarà di 55.000-60.000 spettatori. Lo stadio sarà finanziato privatamente avvalendosi della legislazione vigente. Siamo lieti di annunciare che il responsabile del progetto sarà ‘Parsitalia’, società rappresentata da Luca Parnasi». Tocca ora al patron Pallotta il quale dichiara: Quella di oggi è una giornata speciale per i tifosi e per la città di Roma. L’annuncio di oggi rientra nel nostro piano di rendere la Roma un club competitivo a lungo termine. E’ stato un processo lungo, un lavoro ben svolto dalla proprietà nell’ultimo anno: questo è un segnale di fiducia verso un paese come l’Italia e della sua economia. Siamo stati fortunati ad aver incontrato un partner così importante come Luca Parnasi». A chiudere la conferenza stampa – com’è giusto che sia – tocca al vero simbolo della Roma – Francesco Totti – che non poteva mancare a questo grande appuntamento: «A nome della città di Roma – le parole del capitano giallorosso – voglio ringraziare Parnasi e Pallotta per aver realizzato un sogno: i tifosi della Roma meritano questo stadio di proprietà per centrare obiettivi importanti». 500 giorni sono passati da quel 18 agosto 2011 quando i nuovi proprietari acquistavano la Roma e oggi per tutti i tifosi giallorossi sarà una data importante soprattutto perché da oggi il sogno del nuovo stadio potrà esaudirsi in una realtà concreta.

Gabriel De La Cruz

Spettacolo in premier.4-3 del City al Norwich, 7 reti dell’Arsenal al Newcastle

E’ decisamente quello inglese il campionato di calcio più bello del mondo, tantissimi top players, stadi all’avanguardia, pubblico impeccabile sono solo alcuni degli ingredienti che rendono la Premier League così affascinante, se poi ci mettiamo anche i goal e il bel gioco, la ricetta è completa. In testa alla classifica troviamo sempre i red devils di Sir Alex Ferguson che grazie alla vittoria per 2-0 sul West Brom si portano a quota 49 punti; sette punti più in basso ci sono gli odiati cugini del Manchester City, impegnati ieri sera sul campo del Norwich in una spettacolare partita segnata dalla doppietta di Dzeko  nei primi 5 minuti, i padroni di casa accorciano le distanze con Pilkington, nel secondo tempo Aguero porta i suoi sul 3-1 e Martin risponde al 63’, dopo 4 minuti è ancora Dzeko ad allungare ma poco dopo è ancora Martin a segnare il goal del 3-4, minuti finali al cardiopalma per la squadra di Mancini rimasta in 10 per l’espulsione di Nasry, ma il risultato non cambia e secondo posto consolidato; in terza posizione il Chelsea a 38 punti vittorioso in rimonta sul campo dell’Everton per 2-1 grazie alla doppietta di Lampard;  2 punti in meno li ha il Tottenham di Villas Boas anch’esso vittorioso in trasferta e in rimonta per 2-1 ma sul campo del Sunderland, al vantaggio di O’Shea gli spurs trovano il pareggio grazie all’autorete di Cuellar, è poi Lennon a regalare la vittoria ai suoi; esagera l’Arsenal che travolge letteralmente il Newcastle per 7-3 con tripletta di Walcoot, doppietta di Giroud e rete di Chamberlain i gunners raggiungono la quinta posizione in classifica con 33 punti raggiungendo l’Everton;  vittoria pesante del Wigan che grazie al 3-0 in casa dell’Aston Villa si aggiudica lo scontro diretto in questione salvezza e raggiunge proprio la squadra allenata da Paul Lambert a quota 18 punti, momento da incubo per i Villans che collezionano la terza sconfitta consecutiva avendo incassato ben 15 reti senza riuscire a segnarne neanche una; vince in trasferta anche lo Swansea 2-1 contro il Fulham; spettacolare 3-3 tra Stoke City e Southampton che spreca una grande occasione per uscire dalla zona calda della classifica, i Saints si erano portati sul 3-1 allo scadere del primo tempo ma si sono fatti raggiungere dalle reti di Upson e Jerome, bravo il Reading a battere 1-0 il West Ham grazie al goal di Pogrebnyak. In attesa della partita delle 17 tra QPr e Liverpool la premier tornerà in campo il primo gennaio.

Gabriel De La Cruz

CALCIOMERCATO: Inter possibile scambio col PSG Sneijder-Pastore

Sneijder
Sneijder

Sembra che la strada dell’Inter sia destinata a separarsi da quella di Wesley Sneijder “L’Olandese Volante” che è reduce da un lungo infortunio e che percepisce uno stipendio non in linea con la nuova gestione economica del club neroazzurro. Le trattative per il rinnovo del contratto sono tutt’altro che sulla buona strada tanto che ormai da più parti si vocifera di una possibile separazione tra l’Inter ed uno dei protagonisti principali del TRIPLETE.

Ad aggiungere pepe alla vicenda ci pensa il calendario, con gennaio che si avvicina e con le tante voci che cominciano ad accavallarsi ed a prendere corpo non poteva mancare una notizia riguardante il trasferimento di Sneijder, che secondo indiscrezioni, interesserebbe e non poco al PSG che sarebbe disposto a mettere sul piatto della bilancia nientemeno che Javier Pastore, vecchia conoscenza del calcio italiano che non trova una perfetta collocazione in Francia, mentre in Italia ha dato sfoggio di tutto il suo valore.

Stramaccioni gradirebbe molto l’arrivo di Pastore, che si adatterebbe alla perfezione agli schemi del tecnico, ed anche Moratti, seppure estremamente legato a Sneijder, è molto interessato alla prospettiva di vedere Pastore in neroazzurro.

Soltanto il tempo potrà dirci se questa trattativa andrà o meno in porto, ma è possibile che a partire dal prossimo anno solare i due calciatori cambino squadra per la soddisfazione propria e di entrambe le squadre di appartenenza.